Archivio news

Cerca nell'archivio per visualizzare le notizie meno recenti

la nostra attenzione al cuore della persona

Le noci del cuore

Città di Castello, città Cardioprotetta

"Con la donazione di oggi possiamo dire finalmente che tutte le scuole di Città di Castello sono dotate di un defibrillatore, strumento fondamentale per salvare la vita delle persone, la cui presenza capillare nel nostro territorio è un traguardo di civiltà di straordinaria importanza, che valorizzeremo con un'attività di informazione e sensibilizzazione della comunità, favorendo l'indispensabile formazione di personale abilitato all'utilizzo di queste apparecchiature".

Così stamattina gli assessori alla Scuola, dott.ssa Rossella Cestini e al Sociale, dott.ssa Luciana Bassini hanno salutato l'installazione nella Scuola comunale di musica "Giacomo Puccini", in via XI Settembre, del defibrillatore donato dall'Associazione "Gli Amici del Cuore" Cardiopatici Alta Valle del Tevere e dal Lions Club di Città di Castello.

I due assessori hanno ringraziato il sodalizio presieduto dal prof. Giancarlo Radici, presente insieme al presidente onorario cav. Antonio Fiorucci, "per l'azione costante di sensibilizzazione della comunità, che nell'ambito del progetto "Città di Castello, città Cardioprotetta" ha portato all'installazione di circa 60 defibrillatori nelle scuole e in altre realtà del territorio, e il presidente del Lions, dott. Riccardo Ricci "per la generosità del gesto di donare lo strumento per il suo posizionamento in luogo strategico, come Palazzo Corsi, che accoglie bambini e adulti della scuola di musica, La Banda Musicale, il persone dei Servizi Demografici e della Polizia Municipale e gli utenti degli uffici comunali".

La dott.ssa Bassini ha annunciato, nell'occasione, che l'amministrazione comunale effettuerà una mappatura dei luoghi della città che ospitano i defibrillatori, nell'ambito del tavolo di lavoro con Farmacie Tifernati, "Amici del Cuore" e Croce Rossa Italiana che si riunirà per la prima volta anche per coordinare la gestione delle attività di manutenzione.

Alla presenza del comandante della Polizia Municipale, ten. coll. Marco Ravaglia, del direttore della Scuola Comunale di Musica "Giacomo Puccini" Mario Cecchetti, del presidente della Filarmonica "Giacomo Puccini" Fabio Arcaleni e del responsabile del Pronto Soccorso dell'ospedale di Città di Castello dott. Mario Gildoni, che ha illustrato il funzionamento del defibrillatore e sottolineato l'attività di formazione per il suo utilizzo portata avanti da 15 anni, l'apparecchiatura è stata installata nella nicchia all'ingresso delle aule che ospitano le lezioni di strumento e canto.

"Poter dire che tutte le scuole di Città di Castello e le palestre da loro utilizzate sono ora dotate di un defibrillatore è un motivo di grande soddisfazione per noi", ha sottolineato il presidente degli "Amici del Cuore" prof. Giancarlo Radici, richiamando l'attenzione sul fatto che "la rete di apparecchiature installate in tutto il territorio comunale offre oggi molte possibilità in più di salvarsi dall'insorgenza di un problema cardiologico improvviso. E' molto importante ora assicurare la necessaria formazione di persone abilitate all'uso dei defibrillatori e garantire alla collettività la massima informazione possibile sui luoghi nei quali si trovano questi strumenti salvavita".

A conclusione della manifestazione due allieve del corso di canto, accompagnate al pianoforte, hanno gioiosamente salutato gli ospiti.

Città di Castello, città Cardioprotetta

Set diapositive sul cuore