Le noci del Cuore

Per la prevenzione e la ricerca sulle malattie cardiovascolari

sacchetto noci“Le noci del Cuore” è il nome della campagna di raccolta fondi nazionale che CONACUORE effettua ogni anno nel mese di novembre. Molte delle Associazioni aderenti scendono nelle piazze delle loro città per offrire i sacchetti del frutto ormai divenuto simbolo della prevenzione e della ricerca cardiovascolare. La scelta della noce non è stata affatto casuale: essa contiene alcuni composti in grado di abbassare i valori del colesterolo “cattivo” (LDL); se assunta con costanza e moderazione – 2,3 noci al giorno – la noce ha dimostrato di svolgere una vera e propria azione anticolesterolo, contribuendo anche a migliorare l’elasticità dei vasi sanguigni. Si tratta perciò di un prodotto che non riveste soltanto un valore simbolico, ma che è legato in maniera pratica e concreta ai concetti di prevenzione e di educazione alla salute cardiovascolare. Il ricavato della campagna viene versato sul fondo PRICARD (promozione ricerca cardiovascolare), quale esemplare scommessa del CONACUORE. Il fondo, infatti, si propone di sostenere progetti di ricerca in ambito nazionale, con emissione di appositi bandi di concorso e relative graduatorie. C’è estremo bisogno di investire in questo settore, dal momento che le malattie di cuore continuano a primeggiare nelle classifiche della mortalità e dell’invalidità, nel nostro e in tanti altri Paesi. Secondo stime dell’Organizzazione Mondiale della Sanità entro il 2020, se non cambieremo registro cominciando a mettere in pratica stili di vita salutari, queste malattie uccideranno oltre 15 milioni di persone, specialmente nei Paesi in via di sviluppo; proprio in questi ultimi le cardiopatie sono già diventate la prima causa di morte, rispetto a ogni altra patologia.